Insegnanti e genitori

Proprietà del minimo comune multiplo

  1. mcm(a,a) = a - idempotenza
  2. mcm(a,b) = mcm(b,a) - commutatività
  3. mcm(a,b) = (a . b) / MCD(a,b) (MCD è il massimo comun divisore)

Uso

mcm viene utilizzato, ad esempio, per aggiungere o sottrarre frazioni di denominatori diversi, dove il denominatore del risultato è il multiplo meno comune di denominatori di frazioni aggiunte o sottratte.

Istruzioni:

Il minimo comune multiplo (abbreviato con mcm) di alcuni numeri interi è il più piccolo numero positivo che è un multiplo di tutti i numeri dati. Un comune multiplo di due o più numeri interi è un numero che è multiplo di tutti questi interi.

Per esempio: mcm(48,90) = 720

Esempio di esercizio

Quanto è mcm(15,3)?

La tua risposta:

mcm(15,3) = ________.

Soluzione dell’esercizio

Quanto è mcm(15,3)?

La tua risposta:

mcm(15,3) = 15.

Cominciare